SARAH EISENLOHR

Bendet si affidava quindi al deserto della sua immaginazione, evocando immagini di madri terrestri e ragazze boho che si divertivano tra le dune in gonne ricamate a mano, balze e abiti svolazzanti a spalle scoperte e neutri cotti al sole. – Vogue

Read More »